• ItalianChinese (Traditional)EnglishFrenchGermanRussianSpanish
  • VALUTA IL TUO IMMOBILE

I tuoi risultati di ricerca

Bonus Ristrutturazioni: tutto quello che c’è da sapere

Scritto da gianni il 25 Aprile 2021
0

BONUS RISTRUTTURAZIONI

Il Bonus ristrutturazioni, che fa parte di tutto il pacchetto Bonus Casa, è la detrazione fiscale al 50%, entro il limite massimo di 96.000 euro, recuperabile in 10 anni per i lavori di manutenzione ordinaria nei condomini e straordinaria negli edifici singoli, ristrutturazione edilizia condominiale o in edifici singoli fino al 31 dicembre 2021.

La Legge di Bilancio 2021 ha prorogato in maniera potenziata ancora questo tipo di detrazione, che prima del 2020 infatti era del 36% e con il limite di 48.000 euro.

 

COSA SI PUÒ DETRARRE

 

C’è sempre molta confusione nel capire cosa è possibile portare in detrazione.

Ecco l’elenco degli interventi che possono godere di questa agevolazione:

  • Interventi di manutenzione ordinaria ma solo sulle parti comuni condominiali, straordinaria anche sulle unità singole, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, effettuati sia sulle parti comuni condominiali che sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale e sulle loro pertinenze, indifferentemente se sia prima casa o meno;
  • Gli interventi necessari alla sistemazione degli immobili danneggiati da eventi calamitosi;
  • Gli interventi legati alla realizzazione di garage o posti auto;
  • I lavori finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche;
  • Installazione di sistemi di sicurezza, controllo accessi e videosorveglianza (porte blindate, cancelli, grate di sicurezza, casseforti, etc);
  • Gli interventi finalizzati alla cablatura degli edifici e al contenimento dell’inquinamento acustico;
  • Interventi effettuati per il risparmio energetici;
  • Interventi per l’adozione di misure antisismiche;
  • Gli interventi di bonifica dall’amianto e opere per evitare gli infortuni domestici;
  • La riparazione di impianti per la sicurezza domestica (per esempio, la sostituzione del tubo del gas;
  • Apparecchi di rilevazione di gas;
  • Monitoraggio di vetri anti-infortunio;
  • Installazione corrimano.

 

SPESE ACCESSORIE

Di conseguenza possono essere detratte anche le spese connesse all’esecuzione dei lavori, quindi le spese di progettazione e altre prestazioni professionali richieste dal tipo di intervento, le spese per la messa in regola e la relazione di conformità alle leggi vigenti, oltre alle spese effettuate per perizie e sopralluoghi nonché le imposte, i diritti e oneri pagati per le concessioni, autorizzazioni e denunce di inizio lavori.

 

ALTRI BONUS

Si aggiunge il Bonus Mobili, cioè la detrazione Irpef del 50% riconosciuta per le spese di acquisto di mobili ed elettrodomestici nell’immobile oggetto di lavori di ristrutturazione,  è stato confermato anche per il 2021 e con un tetto più alto.

Naturalmente la data di acquisto dei mobili deve essere successiva a quella della ristrutturazione edilizia.

Si introducono anche il bonus idrico da 1.000 euro per la sostituzione di sanitari, rubinetti e soffioni doccia e il credito d’imposta per l’acquisto dei sistemi di filtraggio dell’acqua potabile.

 

COME RICEVERE LA DETRAZIONE

Il Decreto Rilancio ha introdotto due nuove possibilità di fruizione della detrazione.

È possibile beneficiare dello sconto in fattura con cessione del credito se la ditta che si occuperà dei lavori lo consente oppure è possibile optare per la cessione del credito presso un Istituto Bancario o Finanziaria. Nel secondo caso l’intermediario tratterrà una piccola percentuale per avere un po’ di margine sul servizio offerto.

La possibilità invece tradizionale è quella della detrazione di imposta Irpef, con detrazioni recuperabili nei 10 anni, ma attenzione alla capienza fiscale, se non si è capienti si rischia di non sfruttarla completamente.

Ė consigliabile informarsi pienamente su tutte le strade percorribili, viste le diverse opzioni, per evitare di non trarre vantaggio da un’agevolazione importante come questa.

  • VENDI CASA?

    Richiedi CASA REPORT di Bonola Casa, approfitta della promo in corso



    RICHIEDI SUBITO

  • Ricerca

Si informa la spett.le clientela che la filiale di via Betti sarà chiusa dal 30/07/23 al 20/08/23 incluso e la filiale di via Uruguay dal 6/08/23 al 27/08/23 incluso. Vi aspettiamo al rientro delle vacanze! Lo staff Bonola Case.

Compare Listings